L’importanza della tecnica

gennaio 9, 2018

Vi sono evidenti benefici dimostrati da innumerevoli studi sull'utilizzo di circuiti in cui gli esercizi sono eseguiti velocemente e con notevoli carichi. Tuttavia è importante anche la tecnica di esecuzione perchè non sempre essere veloci significa aver fatto un buon lavoro. Come sempre le basi sono fondamentali ed imparare la corretta tecnica per eseguire gli esercizi, tutti gli esercizi, ha forse anche maggior importanza che non velocità e carico o tempi di esecuzione.

La tecnica corretta è importante innanzitutto per evitare infortuni e successivamente per migliorare la propria performance. Per questa ragione inserire nelle proprie sessioni di allenamento un po' di tempo per esercitarsi nella tecnica è cosa buona e giusta, anche quando si crede di aver acquisito perfettamente tutti i movimenti di un determinato esercizio. Parlando di esercizi basilari come ad esempio i power clean, è impensabile di muovere ed alzare pesi elevati senza prima aver fatto propri tutti i movimenti di questo esercizio. E per "fatto propri" si intende aver insegnato al proprio corpo tutta l'esatta sequenza di gesti al punto che diventa facile rendersi conto di quando, per un qualsiasi motivo, si sta facendo un'esecuzione non corretta o si sta esagerando in positivo o in negativo.

Tecnica e concentrazione sono alla base di una buona esecuzione ed una buona esecuzione permette di alzare l'asticella dei propri limiti in tutta sicurezza. Meglio conseguire risultati modesti in sicurezza, piuttosto che risultati eclatanti mettendo a rischio la propria integrità fisica. L'aiuto di qualcuno che sappia come si fa un certo esercizio e sia in grado di dare dei consigli basati sull'osservazione di ciò che si fa, in questi casi è essenziali ed a questo serve il Trainer. Come diceva qualcuno "non si nasce imparati" ed anche quando si parla di CrossFit, vi sono certi movimenti che non sono poi così naturali e spontanei; in questi casi meglio chiedere un supporto preparato e competente.

Uno dei sistemi più utilizzati per i principianti a cui si insegnano determinati esercizi, soprattutto a livello di sollevamento pesi e ginnastica è quello delle progressioni, ovvero una serie di movimenti che eseguiti in sequenza portano al movimento completo per uno specifico esercizio. Uno dei vantaggi delle progressioni, specialmente quando si parla di carico esterno, quindi non del proprio corpo usato come peso, è che è possibile eseguire ripetizioni praticamente infinite grazie al fatto di utilizzare pesi minimi. Il caso classico è quello del power clean insegnato usando il "famoso" PVC Pipe, ovvero un tubo di PVC dalla lunghezza di un paio di metri che sostituisce il bilanciere.

Molti sono convinti che usare uno "stupido" tubo di plastica non non sia di alcun aiuto per eseguire un power clean, ma andando avanti con il tempo e volendo dar fiducia al metodo, alla fine si scopre di aver acquisito una tecnica discreta che chiaramente è proporzionale al carico che riesce a reggere ma è comunque buona rispetto a quella di tante persone che si lanciano in questo particolare esercizio senza analizzare minimamente i propri movimenti. Ovviamente anche il Trainer ha la sua parte nel processo di apprendimento.

Per altri esercizi invece basta la pura emulazione del gesto atletico.

Un altro ausilio sicuramente importante è una videocamera. Al giorno d'oggi se ne trovano di buone, anche in HD, a prezzi abbordabili in grado di riprendere immagini nitide e chiare. Piazzare una videocamera durante l'apprendimento della tecnica di un esercizio e la sua esecuzione per poi rivedere quello che si è fatto è più utile di mille osservazioni fatte da chiunque altro. Se poi la visione è fatta con qualcuno che ci può correggere, stiamo veramente a posto. La semplice osservazione postuma è utile a capire dove vi sono movimenti da correggere e conservando i video delle varie sessioni, con il tempo, si possono anche valutare i miglioramenti in termini di tecnica ed esecuzione. Riprendere, analizzare e tracciare traiettorie in alcuni esercizi che sembrano semplici, aiuta ad eseguirli meglio. Questo non significa diventare più forti o più bravi ma semplicemente più consapevole ed è proprio questa consapevolezza che alla fine permette di spingersi oltre i propri limiti riducendo al minimo le possibilità di infortunarti. Nel CrossFit ci si allena in primis per migliorare il tuo proprio di fitness e di salute, non per finire con un gesso che blocca un arto o peggio. Insomma, i modi per migliorare la tecnica son tanti e conoscere bene la tecnica di esecuzione è di gran lunga la cosa più importante prima di lanciarsi in circuiti veloci e intensi. Del resto anche in qusto caso solo la pazienza e la costanza portano i migliori risultati.

Commenti

Commenti