parallax background

Il CrossFit è adatto me?

luglio 13, 2017

C'è quello che corre, quello che passa tutto il giorno in ufficio, quello che fa arti marziali e quello che ha deciso di dare un taglio alla sua vita sul divano. Tutti si chiedono e mi chiedono se il CrossFit è adatto a loro. La risposta è sempre "si" anche se la domanda non è quella giusta.

Per prima cosa è meglio ricordare che cosa è il CrossFit. In parole molto semplici è un programma che costruisce forza e condizione fisica attraverso allenamenti sempre diversi, impegnativi e molto intensi. Ogni giorno l'allenamento, o meglio il Workout del giorno (WOD), mette a prova differenti capacità legate alla propria forma fisica senza una particolare specializzazione, come invece accade per altri sport, ma in modo aspecifico con il solo obiettivo di forgiare letteralmente un corpo in grado di fare praticamente qualsiasi cosa gli capiti di affrontare. Il CrossFit è del tutto differente rispetto a qualunque altro tipo di allenamento che si trova in una normale palestra commerciale e non solo perchè non ci sono macchine, ellitiche o gente che balla ma anche per tutto ciò che farne parte implica.

Il CrossFit è del tutto differente rispetto a qualunque altro tipo di allenamento che si trova in una normale palestra commerciale.

Fatta questa doverosa premessa chiarificatrice in termini molto semplici e comprensibili, passiamo a rispondere alla domanda del titolo e cioè "Il CrossFit è adatto a me?". Secondo la definizione classica il programma "CrossFit"  è progettato per essere scalabile universalmente e renderlo applicabile a qualunque individuo s prescindere dalla sua esperienza. Questo significa che ogni workout "prescritto" giorno dopo giorno si adatta a tutti gli individui che si trovano ad affrontarlo.

In pratica invece di avere un workout diverso per ogni tipologia di persona, sia la nonna sia il giovane atleta professionista in un altro sport. faranno lo stesso allenamento scalato in base alle proprie capacità. Lo stesso allenamento vuol dire che se in programma vi sono "squat", la nonna li farà senza sovraccarico, magari sedendosi su una panchina e l'atleta utilizzerà un peso a lui adatto.

Sebbene la risposta alla domanda sia dunque: "Si, è per tutti" la realtà è che se da un lato il CrossFit è adatto a tutti, non tutti sono adatti per il CrossFit. Se ad esempio sei una persona a cui non piace avere compagni di allenamento che fanno il tifo per te o non ami lavorare in gruppo con altre persone preferendo allenarti per tuo conto, allora non sei adatto a praticare il CrossFit.

Se sei tra coloro che trovano sempre scuse per giustificare i propri insuccessi o non riesci a dare il 110% quando ti alleni, meglio che lasci stare il CrossFit. Se non sei in grado di spingerti oltre i tuoi limiti preferendo stare in quella che viene definita comunemente "Comfort zone" o detto in altre parole ti piace vincere facile, allora non sei tipo da CrossFit.

Se non ti piace ascoltare e ritenete di aver già imparato tutto, sei tu a non essere adatto per il CrossFit. Lo stesso vale se pensi di essere invincibile ed imbattibile o se non hai spirito di adattamento. Se temi che i WOD possano compromettere le tue performance atletiche in altri sport senza prima aver provato di persona a miscelare allenamenti specifici con il CrossFit, allora non sei adatto al CrossFit.

A quanto pare dunque la domanda originaria era mal formulata e quella più corretta è che ognuno si dovrebbe porre é: "Ma io sono adatto al CrossFit?". Prova a chiedervelo e a darti una risposta perchè sarà proprio questa risposta a decidere se sarai o meno un membro della nostra comunità.

Commenti

Commenti