Volevo fare il fashion blogger

ma non avevo il fisico

Il mio nome è Rolando, anche se tutti mi chiamano "Rollo" da sempre ed oltre ad essere uno stagionato maschio di una certa età, ho la grazia di un elefantino, non mi sono mai depilato, non mi faccio le sopracciglia ad ali di gabbiano, sono abbastanza rude e soprattutto non ho i piedi da hobbit. Insomma come fashion blogger non sarei stato credibile

Da quando sono piccolo mi sono sempre sentito dire di avere una dote innata che è quella di scrivere "bene". Lo metto tra virgolette perché non ho mai capito cosa voglia dire anche se molto spesso mi sono ritrovato a scrivere in varie situazioni professionali. Non c'è quindi da stupirsi se ad un certo punto della mia vita ho deciso di rimettermi a scrivere.

In realtà si tratta di una decisione presa dopo lungo tempo di inattività di scrittura, stimolata dal fatto che, dopo tanto tempo in cui mi sembrava che tutto fosse stato detto e scritto, ho scoperto il CrossFit® e tutto quello che gli gira attorno, almeno nella community Italiana e mi sono detto: "zio, perchè non ne scrivi come solo tu sai fare?"

Perchè questo blog

Lo sport che pratico anche se sono un master, ovvero uno vecchio, è sicuramente molto stimolante perché, come in realtà tutti gli sport, ti mette di fronte ai tuoi limiti e ti sfida a superarli. Solo che a differenza degli altri sport, il CrossFit® di limiti te ne mette davanti tanti, anzi tantissimi, tanto da farti sentire spesso inadeguato e inutile. Almeno fino a che ti confronti con atleti di trent'anni più giovani di te.

Poi con l'età uno capisce suo malgrado che, seppur stimolato a superare i propri limiti, ve ne sono alcuni che proprio non si superano più e rendendosi conto che gli anni passando lasciano il loro indelebile segno, abbassa un po' l'asticella e ridimensiona obiettivi ed aspettative.

Lo so che non è mai bene confrontarsi con chi sta peggio di noi, ma a volte mi giro indietro a guardare i miei coetanei, che di solito restano sempre indietro con il fiatone anche nella vita e mi rendo conto che comunque sono riuscito finora a mantenere un certo vigore ed un certo stile di vita che mi distingue da loro. Ad essere sincero non so se mi distingue in bene o in male ma di una cosa sono sicuro: loro sono diversi da me in tante cose, a partire dal fatto che per la maggior parte non si sognano nemmeno da lontano di seguire una programmazione specifica per arrivare a migliorare il loro Fran e di certo non conoscono ne il buon Pukie ne Murph se non per averlo visto al cinema

Ora dato che mi ero un po' stufato di essere preso per l'alieno di turno ogni volta che capita di trovarmi fuori dal contesto del CrossFit® e sentirmi un pesce fuor d'acqua nelle occasioni sociali più disparate, ho capito che il solo modo per avere una chance di sopravvivere a contatto con i "non CrossFitter" fosse quello di cercare di spiegare quello che faccio in un modo che potesse far capire a chi mi sta di fronte perchè sono così orgoglioso dei calli sulle mie mani

A quel punto, spinto anche da altri CrossFitter e sostenuto dalla famiglia ed amici, mi sono detto che avrei potuto unire sacro e profano mescolando un po' le carte in tavola, magari fungendo da esempio sia per i più giovani, che per i più anziani. Ma soprattutto cercando di far capire alla gente cosa facciamo dentro ai Box

Capisci che riuscire a far muovere il culo a qualche coetaneo e nello stesso tempo riuscire a far ragionare qualche pischello è certamente un obiettivo ambizioso che solo un eccentrico pazzoide Italo-Anglo-Svizzero potrebbe pensare di riuscire a perseguire. Ed ecco qui il risultato: questo blog. L'ennesima pubblicazione di cui non c'era bisogno ma che ha almeno l'ambizione di essere cross-generation e cross-topics. Anche qui non so dire se sia un pregio o meno, ma mi ero messo in testa di farlo e l'ho fatto. Ai posteri l'ardua sentenza

Il progetto in breve


Essendomi ritrovato mio malgrado un certo numero di seguaci sui vari social network ho pensato ad un format molto diretto in cui esprimere sostanzialmente il mio pensiero in forma più estesa ed articolata rispetto ai veloci post. Poi ho pensato che dividere il tutto per argomento, avrebbe avuto più senso ed infine ho coinvolto i miei amici più conosciuti, ovvero alcuni degli atleti top della community italiana, per presentarli alla gente come li conosco io e cioè, diciamo, "off the records".

Tutto il contenuto è assolutamente originale ed una parte di esso, pubblicata originariamente sul sito di uno dei Box che appartengono alla società per cui lavoro, è stato ripreso ed adattato. Sono in pratica opinioni assolutamente personali su ciò che mi circonda, anzi su ciò che è sotto gli occhi di tutti i CrossFitter, a cui però do un'interpretazione personale.

Spero che il tutto sia di aiuto a qualcuno la prossima volta che dovrà esprimersi su un atleta o su una programmazione o un box o uno dei luoghi citati in questo sito. Se così non fosse, sono sempre aperto a suggerimenti e critiche costruttive

Gli argomenti del sito

Storie

Probabilmente la parte più creativa del sito dove racconto le mie storie. Si tratta di punti di vista personali su fatti che accadono o semplicemente sensazioni provate, insomma quello che ci si aspetta di trovare in un blog

Persone

Le persone fanno la community per cui, visto che alcune hanno un peso ed un'influenza maggiore di altre, in questa parte del sito ne approfondisco la conoscenza in modo anche un po' scherzoso e parlo con loro del loro lavoro, progetti, sogni e via discorrendo.

Luoghi

Questo spazio l'ho pensato per i box. Quelli che visito e spesso mi ospitano ma anche quelli che hanno qualcosa da dire e che vogliono farsi conoscere.

Qui si parla però anche di altri luoghi che in un modo o nell'altro sono collegati al CrossFit®

Notizie

Questo è il vostro spazio nel quale se avete qualcosa da dire me lo dovete solo far sapere. Gare, competizioni, nuovi prodotti, offerte; qualunque cosa possa interessate i CrossFitter voi mandatela e sarà pubblicata in questa sezione, dopo ovviamente averla verificata. Diciamo che è lo "spazio di servizio" aperto a tutti.